Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più clicca qui. 
Chiudendo questo banner o cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookies.


Associazione Eta Beta Onlus

Fontane & Tabernacoli - 15 giugno 2016

mercoledì 15 giugno 2016 - #CampagnediSalvaguardia

Poco visibile (al centro della prima foto) a causa delle ombre nette della mattina: in corrispondenza della Fonte di San Martino a 1,5 metri di profondità è presente da tempo una manufatto di giunzione che permetterebbe di portare acqua potabile direttamente all'omonima fontana. Si trova a non più di 10 metri dal centro geometrico della vasca grande (!)

    

Questo dato è emerso stamattina durante i lavori che Acque sta effettuando in zona sulle tubazioni dell'infrastruttura che ultimamente ha avuto diversi cedimenti. Il punto esatto in cui è inserita la giunzione permetterebbe appunto l'inserimento agevole di un tubo sulla condotta dell'acquedotto che dal capoluogo  muove in direzione di Petrazzi. Riteniamo che questo dato tecnico -qui osservabile- debba essere considerato e valutato attentamente: a questo punto sarebbe sufficiente fare una domanda di allaccio e - considerato il pro-bono offerto in passato dal gestore con i fontanelli - compiere un'operazione culturale che avrebbe un significato ancora superiore: avere nuovamente acqua potabile a San Martino dopo mezzo secolo per tutta la cittadinanza di #‎Castelfiorentino (!) ed i suoi turisti e visitatori futuri,

Le foto sono state scattate durante i consueti lavori di manutenzione e pulizia alla Fonte da parte dei volontari dell'associazione (terzo intervento quest'anno), in vista del suo futuro restauro Sostienici anche tu con il 2 e 5 per 1000 dell'IRPEF

Chi sostiene il progetto per il restauro della Fonte di San Martino


Menu Principale

Login