ArteinGioco - premio simpatia

 

ArteinGioco - il sonno dei giusti

Giorno di gita. Bellissimo posto.

Ma spesa tanta energia. Parte la fase RICARICA

Purtroppo anche chi guidava aveva sonno. Quindi ci siamo immediatamente fermati.

ArteinGioco - come si fa: i profumati doni dell'estate

 

 Giornata calda, ma per fortuna quassù abbiamo tanto vento.

 

 Vedo ed ascolto

 provo e ci riesco

 lo faccio e imparo

 apprezzo e gusto la scoperta: mi piace !

 Un classico della tradizione mediterranea rivisitato e realizzato da noi.

 Molto bravi! Eppure non  era facile...

 

 

       

       

  ArteinGioco - diffidate delle imitazioni

ArteinGioco - inizia la quarta settimana / Estate '16

   

      

 Lunedi 11 luglio. E' il primo giorno della quarta settimana. Un bel gruppo si sta formando. Noi speriamo il meglio!

    

       Ci siamo anche confrontati oggi con l'Action Painting e l'astrattismo, con buoni risultati. Cosa ne pensate?

    

 

 diffidate delle imitazioni

ArteinGioco - A 5312 ovvero veliero a tre alberi "Amerigo Vespucci"

         

     I              A              B              J

questo è il nome della nave "Amerigo Vespucci" nel linguaggio segnaletico delle bandiere.

Oggi 6 luglio abbiamo avuto il privilegio di salire a bordo assieme ai membri di altre associazioni come Associazione Nazionale  Marinai d'Italia, Lega Navale  Italiana, Agesci, Federazione Italiana  della Vela e Unicef. Era l'ultimo giorno di  visita qui a Livorno (grazie Ricardo) domani la Vespucci parte, ecco la  rotta: Mediterraneo occidentale - Gibilterra - Atlantico - Mar del  Nord, sino a  toccare la Norvegia. E ritorno.

Più che una nave è un mito con 16 ufficiali, 70 sottufficiali, 200 marinai tra comuni e sottocapi e 140 allievi del primo anno dell'Accademia imbarcati a bordo. Una crociera che questi  ultimi non dimenticheranno.

Costruita presso i cantieri navali di Castellammare di Stabbia (ancora esistenti) a partire dal 1925 fu varata nel febbraio 1931 ed inquadrata nella divisione Navi  Scuola assieme alla gemella Cristoforo Colombo. Oggi la Vespucci ha 85 anni,  ma non li dimostra perché è tenuta benissimo ed anche perché nella sua lunga vita ha beneficiato di ben sette ristrutturazioni, l'ultima delle quali è durata 4 anni (2013-aprile 2016).

Possiede 3 alberi con 26 vele in tela Olona. Tutte le cime sono in materiale vegetale e le manovre sono eseguite rigorosamente a mano. Gli ordini impartiti dal comandante  sono trasmessi dal nostromo attraverso il fischietto. Insomma vecchia scuola.

Tutti gli ufficiali di carriera della Marina Militare, dal guardiamarina all'ammiraglio in capo sono passati da questa nave ed oggi ne abbiamo visti molti, sia in servizio che ritirati dal servizio ed ormai con i capelli bianchi e magari appoggiati al bastone. Negli ultimi tre anni la nave è stata completamente rimodernata e dotata di un'autonomia di più di 5000 miglia motore elettrico che ne fa una nave davvero ecologica... anche perché si può muovere interamente a vela.

                 

Eccola !

   

 Il motto della Nave                                                            Foto ricordo con il Comandante Pacifici

   

Con gli allievi indaffarati a preparare il bagaglio                       Il boccaporto che conduce alla Sezione Allievi

Anche noi in picchetto con gli allievi, prima della discesa dalla Vespucci